fbpx
Categorie
Coaching

Il Mindset del Networker

Il Network Marketing funziona.

Tante persone hanno realizzato i propri sogni attraverso il Network Marketing.

Non c’è da discutere su questo.

I prodotti delle aziende di Network Marketing funzionano. Tante persone li hanno provati e li puoi provare anche te. Neanche su questo c’è da discutere.

L’unica cosa che può non funzionare sei tu, se non sei disposto ad aprire la tua mente per imparare ciò che è necessario per farcela.

Se invece sei disposto a farlo, nelle prossime righe troverai molte informazioni utili per avere successo nel Network Marketing.

Parlerò dei 5 strumenti indispensabili che dovrai possedere assolutamente per creare un business di successo.

Quali sono questi strumenti?

  1. L’attitudine giusta.

Puoi chiamarla come vuoi: attitudine,mentalità di successo,modo di pensare vincente. Non importa.

Questo è l’elemento più importante in assoluto senza di cui nessun’altro strumento funzionerà.

Senza l’attitudine mentale giusta niente è possibile.

Con l’attitudine mentale giusta,l’impossibile diventa possibile, l’irrealizzabile diventa realizzabile, e il tuo sogno diventa realtà.

Una volta acquisita questa mentalità,sarai una persona che non avrà limiti e questo non succederà soltanto nel business, ma anche nella vita reale.

Avrai il coraggio di inseguire ciò che vuoi.

Saprai ciò che vuoi e lo otterrai perché non ci sarà niente che potrò fermarti.

Capacità di vendita.

E’ indispensabile come l’attitudine mentale orientata al successo.

Senza la capacità di vendere non puoi avere successo.

Il tuo guadagno dipende esclusivamente dalle vendite (tue e dei membri del tuo team).

Se non ci sono vendite,non ci sono guadagni, né per te, né per gli altri. Se non sei capace a vendere, devi imparare a farlo.

Quando imparerai a farlo non ci saranno più limiti a quanto potrai guadagnare.  Non dovrai mai più preoccuparti né dei soldi né della sicurezza del lavoro, perché le più grandi aziende del mondo, le più ricche e quelle che sono disposte a pagare più di tutte le altre cercano appunto persone come te.

Capacità di reclutare.

Anche questa è indispensabile come le altre due.

Senza vendite non ci sono guadagni, ma senza persone che lavorino nel tuo team non esisterà il reddito passivo cioè la rendita che ti può garantire la libertà finanziaria.

Se non sei capace a reclutare, devi imparare a farlo.

Quando imparerai a comunicare in modo efficace ad altri l’opportunità di lavorare nel Network Marketing, creando così una struttura di persone che condividano lo stesso obiettivo, potrai fare leva su questa struttura e ridurre al massimo il tempo necessario per raggiungere i tuoi obiettivi.

Più la tua struttura sarà grande, più i tuoi guadagni saranno grandi e prima diventerai libero.

Capacità di coaching.

Essere capace a creare struttura non basta come non basta trovare i mattoni per costruire una casa.

C’è bisogno di altro affinché la struttura che vuoi creare resti in piedi per molto tempo.

Questo elemento è il coaching cioè la tua capacità di formare dei leader auto motivati che agiscano da soli.

Per questo dovrai imparare ad insegnare ed educare i membri del tuo team affinché sappiano fare ciò che tu sai fare.

Soltanto così il principio della duplicazione può essere applicato in modo che la tua struttura continui a crescere da sola.

Capacità di leadership.

La capacità di insegnare è essenziale per avere successo nel Network Marketing ma essa fa parte di una capacità ancora più importante: la leadership.

Un leader sa insegnare, ma nello stesso tempo egli sa anche ispirare gli altri ad agire attraverso le sue parole e le sue azioni. Essere un leader non significa essere capo.

Nel Network Marketing non puoi costringere le persone ad agire come un titolare di un azienda costringe i propri dipendenti attraverso la retribuzione.

In questo settore devi essere capace a parlare al cuore delle persone.

Devi essere capace a ispirare loro fiducia, a vedersi migliori di quanto sono, a vedersi più ricchi di quanto sono, a vedersi più

capaci domani di quanto lo sono oggi.

Questa è una delle capacità più pagate nel Network Marketing.

 

Questi sono i 5 strumenti indispensabili di cui avrai bisogno.

Ti servono tutti e 5 nella stessa maniera e non puoi farne a meno neanche di uno di essi.

Devi dedicare tutto il tempo necessario per acquisirli.

Brian Tracy,rinomato speaker internazionale e autore di tanti libri sulla vendita e sulla leadership afferma che ci vogliono 4 cose per acquisire qualunque capacità:

(Le 4 D):

  1. Desiderio.

Prima di tutto devi avere un grande desiderio di acquisire quella capacità. Indipendentemente che si tratti della capacità di vendita, di leadership, di comunicazione o dell’attitudine mentale, se il tuo desiderio di acquisirla è abbastanza forte, niente ti potrà fermare.

  1. Decisione.

Devi prendere oggi la decisione che farai tutto quello che è necessario per acquisire quella capacità,indipendentemente da quanto possa essere impegnativo e difficile

  1. Disciplina.

 Devi avere la disciplina per organizzarti e dedicare il tempo necessario per sviluppare quella capacità finché la acquisisci.

Acquisire una capacità richiede tempo e non esistono scorciatoie.

  1. Determinazione.

 Infine devi avere la determinazione di persistere nonostante qualunque tipo di sconfitta, ostacolo o sentimento di imbarazzo o paura che potresti sperimentare.

Con desiderio, decisione, disciplina e determinazione potrai acquisire l’attitudine mentale positiva e tutte le capacità di cui avrai bisogno per realizzare i tuoi sogni nel Network Marketing.

Sei pronto? Allora proseguiamo

LE DUE COSE CHE POTREBBERO METTERTI I BASTONI FRA LE RUOTE

Paura di fallire/sbagliare

“Soltanto una cosa rende impossibile un sogno: la paura di fallire.”

Paulo Coelho

 

Il più grande problema delle persone è la paura. È la paura a toglierci  LA FELICITA’

 È la paura a tenerci fermi dal realizzare quello che potremmo realizzare.

 È la paura che causa le emozioni negative e i problemi, il  sentirsi impotenti e incapaci.

La paura è il tuo più pericoloso avversario sia nel business quanto nell amore.

L’unica cosa buona delle paure è che sono state acquisite nel tempo.

Quando una persona nasce essa non nasce con delle paure.

 Alla nascita siamo tutti potenziali puri.

Non sappiamo niente di cosa siamo capaci, di cosa non siamo capaci.

Non abbiamo alcun abitudine negativa o positiva. Quando siamo piccoli, non sappiamo qual’è la differenza tra bene e male, tra vero e falso, tra sicurezza e pericolo.

I bambini dicono qualsiasi cosa, fanno qualsiasi cosa. Non temono niente, non odiano nessuno e non si tirano mai indietro quando si mettono in testa di fare qualcosa . Anzi fanno un “casino” se impediamo loro di fare ciò che vogliono fare.

Henry D. Thoreau, filosofo e scrittore statunitense (1817-1862) descrive questo impulso umano così: “Gli uomini sono nati per avere successo, non per fallire!”

Le nostre paure vengono acquisite mentre cresciamo e viviamo diverse esperienze.

Se, per esempio, da piccoli ci viene detto “No, non fare quello”, “No, non puoi farlo” ogni volta che facciamo qualcosa, nel nostro cervello inizia a formarsi una certa paura di provare nuove cose e accettiamo questa negatività come vera.

Questa paura si radica nel cervello e controlla le azioni per il resto della nostra vita.

Diventiamo più timidi e più insicuri. Ogni volta che vogliamo fare qualcosa guardiamo i nostri genitori per vedere se acconsentono, perché abbiamo paura che sia sbagliato.

Tutti sviluppiamo una paura di fallire nella nostra vita e ogni volta che falliamo in qualcosa questa paura si rinforza, fino al punto che le nostre azioni saranno controllate da questa paura e tante volte neanche ci rendiamo conto di questo.

Di conseguenza la qualità delle nostre decisioni è inferiore perché inquinata dalla paura e non dall’ entusiasmo o dalla voglia di imparare.

A questo credo che abbia contribuito anche la società che motiva le persone attraverso la paura.

A scuola per studiare ci hanno detto: “Se non studi, verrai bocciato!”. I nostri genitori ci hanno detto “Se non studi, non uscirai di casa!” Al lavoro forse il capo per motivarci ci ha detto “Se non lavorerete vi licenzio!”.

La paura  purtroppo ha una forza motivante maggiore di altre emozioni. 

Se minacci qualcuno che se non farà una certa cosa perderà qualcosa, a quanto pare è più efficace che chiedergli di farla senza minacciarlo, ma promettendogli un compenso.

Le ricerche hanno dimostrato che questa paura è il più grande ostacolo tra te ed il tuo successo. Ti tiene fermo, non lasciandoti sperimentare nuove cose, nuovi sentimenti, nuove esperienze.

Questo è uno dei motivi principali per cui le persone non intraprendono un’attività di Network Marketing o qualunque altro tipo di attività.

Hanno paura di fallire.

Ma senza esporti a situazioni nuove, situazioni difficili, non potrai mai ottenere chissà che risultati.

Senza affrontare situazioni in cui potresti avere paura, situazioni in cui pochi si lanciano, come potrai essere uno di quei pochi che ce la fanno? Non puoi! Quello che molti di noi non realizzano è che le persone che hanno avuto più successo di tutti gli altri, hanno sbagliato più di tutti gli altri.

Edison ha fallito più di 10.000 volte prima di perfezionare la lampadina.

Il fallimento e lo sbaglio sono necessari per fare progressi. Sono necessari per imparare. A nessuno piace sbagliare e a nessuno piace fallire. Neanche a me piace.

Ma fallire significa imparare con  successo che qualcosa non funziona.

Sbagliare è un’opportunità per vedere dove non sei bravo e migliorare in quell’ area della tua vita.

Magari non sei Abbastanza bravo ad ascoltare il tuo potenziale cliente mentre fai una vendita e quindi non puoi adattarti ai suoi bisogni. Magari non sei abbastanza bravo a reclutare qualcuno nella tua struttura.

Fallire nel tentativo di vendere o nel tentativo di reclutare o in qualunque altro tentativo in realtà non è un fallimento, ma una grande opportunità per apprendere qualcosa di utile.

La lezione che i fallimenti insegnano è parte integrante della tua crescita e del tuo sviluppo. Più sbaglierai oggi, più capace sarai domani.

Potresti pensare: Sì ok, sbagliando si può imparare, ma sbagliare può essere molto costoso.

In realtà, per te, che vuoi lavorare nel Network Marketing, sbagliare non è per niente costoso se non soltanto da un punto di vista del tuo orgoglio.

Non è come se aprissi un’attività tradizionale dove devi investire ingenti somme di denaro e il fallimento potrebbe essere “fatale” per te perché avresti perso tutti quei soldi.

L’investimento necessario per aprire un’attività di Network Marketing è quasi nullo e avresti l’opportunità di fallire molto(quindi di imparare molto) senza pagarne il prezzo.

Nessuno ti licenzierà se non riuscirai già dal primo giorno a vendere o a reclutare.

Ha senso avere paura di fallire quando hai tra le mani una simile opportunità?

Ora che sai perché è importante conoscere cos’ è la paura del fallimento, come si manifesta nella nostra mente, ecco un semplice esercizio che potete fare per superarla:

superare la paura di fallire

Invece di incrementare la tua paura, preoccupandoti, metti per iscritto che ti preoccupa e fatti queste due domande:

1. Qual è la cosa peggiore che può succedere?

2. Qual è la cosa migliore che può succedere?

Dopo aver risposto alla prima domanda pensa a quale potrebbe essere la soluzione migliore a quel problema, così nel caso andasse male, hai già pensato alla soluzione.

Spesso, una volta che vediamo le cose chiare, nero su bianco, la paura è minore e molto più facile da superare. 

Il segreto sta nel pensiero positivo e nell’ uso continuo di un linguaggio positivo.

Invece di usare parole come “magari”, “forse”, “non credo che andrà bene”, che vengono accettate dal tuo inconscio come se tu accettassi già il fallimento, usa parole e frasi che trasmettano fiducia e sicurezza di se, tipo “Ce la farò!”, “Io ce la posso fare!”. Vedrai che ti sentirai più sicuro di te, più forte e più capace.

Paura di essere respinto/criticato

“Se la gente non è d’accordo con quello che fai e ti sta criticando, vuol dire che sei sulla giusta strada facendo qualcosa che gli altri non sono disposti a fare.

Con altre parole, se stai facendo qualcosa che tutti gli  altri fanno, finirai per andare dove stanno andando tutti.

Se fai l’opposto, arriverai laddove pochi sperano di arrivare!”

cit.

Questa, come la paura del fallimento, è un altro dei tuoi più grandi nemici.

Di solito nasce come conseguenza del comportamento offensivo/critico (ripetuto nel tempo) di persone che fanno parte della nostra vita, tante volte anche persone vicine a noi, come i nostri genitori e i nostri amici.

Se qualcuno ci prende in giro e ci dice “Ehi, ciccione”, “Sei stupido”, “Tu non puoi farcela”, la nostra autostima e sicurezza di noi diminuisce drasticamente.

Se da piccoli subiamo questo tipo di offese, magari a scuola dai nostri compagni di classe, potremmo crearci una paura di essere respinti e giudicati dagli altri.

Questo provoca una diminuzione della tua efficacia personale, cioè ti senti meno attraente, meno capace, meno intelligente e inizi ad agire e comportarti in questa maniera.

Quelle critiche negative vengono assorbite dal tuo inconscio.

Il fatto è che non siamo immuni alle parole delle persone che ci circondano, soprattutto se queste persone fanno parte della nostra cerchia sociale più ristretta.

Il problema principale di questa paura del rifiuto è che darai sempre più peso a quello che pensano gli altri e quando dovrai prendere una decisione, invece di analizzare i motivi per cui dovresti fare o non fare una certa cosa, penserai a cosa diranno loro.

Non farai mai qualcosa,né dirai qualcosa che potrebbe trainare con sé delle critiche.

Non ti assumerai mai il rischio e te la giocherai sempre al sicuro.

Moltissime persone non iniziano un’attività di Network Marketing principalmente per questo motivo.

Hanno paura di quello che diranno i loro amici e i loro familiari.

Può darsi persino che stiano cercando un modo per migliorare la propria situazione economica, che qualcuno li abbia presentato l’opportunità di lavorare nel Network Marketing, che abbiano anche capito il potenziale di questa attività, ma nonostante tutto questo si tirano indietro perché hanno paura di essere criticati dai membri della loro cerchia sociale.

Molto spesso affermeranno “Non me ne frega niente di quello che dice la gente”, ma può darsi che alla fine, non vanno fino in fondo per realizzare ciò che vogliono.

E vi assicuro che la maggior parte delle persone vi diranno che non potete farcela, che è impossibile e se farete qualcosa che esce dagli schemi, molto spesso vi criticheranno.

Ci sarà sempre qualcuno che dirà che non puoi farcela, ma queste persone devono essere ignorate.

Non parlare dei tuoi sogni con chi ti critica.

Tienili per te stesso.Dato che loro non ce l’hanno fatta o forse neanche ci hanno provato perché avevano paura, non potendo quindi ammettere a se stessi di non essere stati abbastanza sognatori,ambiziosi, perseveranti ti diranno che neanche tu puoi farcela, e ti assicuro che basta che te lo dica un po’ di gente e il tuo entusiasmo svanirà, bruciando così un’opportunità molto grande.

Anche persone che ti vogliono bene ti possono dire che non puoi farcela.

E non te lo dicono per rovinare i tuoi sogni, ma per proteggerti affinché tu non rimanga deluso. Queste persone potrebbero essere i tuoi genitori o il tuo compagno/la tua compagna e spesso, appunto perché sono protettivi e ti vogliono al sicuro, ti consigliano di non rischiare e lo possono fare senza avere la minima idea del potenziale dell’opportunità che hai tra le mani.

Per cui, come puoi vedere, le persone che ti possono sconsigliare di inseguire i tuoi sogni possono essere sia persone che ti vogliono bene sia persone che magari sono invidiose o frustrate della propria situazione.

La gente criticherà sempre, perché questa è la cosa più facile che qualcuno può fare.

Il fatto è che se te lo dice qualcuno che ti vuole bene, qualcuno con cui hai passato gran parte della tua vita, questo non è che non influirà per niente sulla tua scelta ed è molto probabile che influirà in modo negativo.

Devi sapere che non hai bisogno della conferma e dell’approvazione degli altri per sopravvivere.

La vita è tua.

Arrivare a dipendere da ciò che dicono gli altri è come se ti incatenassi a loro. Il tuo futuro non può dipendere dal parere degli altri.

Pochi, davvero pochi ti diranno che puoi farcela, ed è solo quelli che devi ascoltare. Se hai qualche amico che ti critica sempre, allora forse non hai una compagnia sana e dovresti pensarci se è questo ciò che vuoi nella tua vita, se sei disposto ad accettare e subire questa fonte di negatività.

La chiave è di tenere i tuoi sogni e i tuoi obiettivi solo per te e condividerli solo con quelle persone che credono in te, e che come te,si impegnano a realizzarli.

Se hai bisogno di consigli, chiedili a persone che stimi, che hanno realizzato qualcosa nella loro vita, non a quelle che non fanno nient’altro che criticare e dire che tutto sia impossibile.

Nel Network Marketing avrai la fortuna di poter essere circondato da persone che hanno dei sogni e li realizzano, condividendo con gli altri i loro successi e i loro fallimenti.

Ricordati che c’è un modo infallibile per evitare le critiche: Non fare niente.

Se non intraprendi un’attività di Network Marketing nessuno ti criticherà, ma può darsi che ti perderai una grande opportunità.

Sei disposto a perderla per non essere criticato?

Non devi avere paura di essere criticato, perché si tratta della tua vita e tu sei l’unico responsabile di essa.

È come guidare una macchina. Una volta che ti sei seduto e hai preso nelle mani il volante, tu sei l’unico responsabile di dove vai a finire.

Sei tu quello che sceglie, se stare fermo, se andare avanti, se svoltare a destra o sinistra, se sorpassare os e restare in coda, l’unico a calcolare il rischio di un sorpasso più o

meno pericoloso, e l’unico a decidere se prendere una strada o un’altra.

Accettare la totale responsabilità

“Il prezzo della grandezza è la responsabilità.”

Winston Churchill

La cosa più importante da capire è che noi siamo gli unici responsabili della nostra vita e di ciò che accade a noi.

Dobbiamo essere totalmente convinti di essere gli artefici del nostro destino e che non  siamo delle vittime.

Anche se fossi realmente una vittima di qualcosa, non ha senso comportarsi come una vittima.

Le vittime non hanno successo.

Le vittime non realizzano i loro sogni. Sono troppo impegnate a posare in vittima e a lamentarsi, cercando rifugio nell’ incolpare gli altri

invece di fare ciò che è necessario per cambiare la situazione.

Accettare la responsabilità non è un opzione.

Senza accettare la totale responsabilità verso te stesso verso il tuo futuro, non puoi avere successo.

Non esiste persona che ha perso peso senza essersi assunta la responsabilità di fare ciò che è necessario affinché questo accada.

Non esiste persona che è diventata ricca senza essersi assunta la responsabilità della propria situazione economica.

Nel momento in cui ti prendi la tua responsabilità, smetti di dare la colpa agli altri, smetti di incolpare i tuoi genitori, il governo, l’economia, il tuo sponsor o l’azienda con la quale lavori.

In realtà l’unica persona che puoi incolpare, in caso ,  sei tu.

Quando ti renderai conto che tu sei l’unico responsabile del tuo futuro, di quello che va male e quello che va bene nella tua vita, rilascerai l’energia negativa chiusa dentro di te e inizierai ad attingere al tuo vero potenziale.

Il punto dove siamo arrivati oggi è la somma totale di tutte le scelte che abbiamo fatto o non fatto fino adesso – buone o non buone.

Siamo dove siamo oggi perché abbiamo scelto di essere qui. Se sei povero è perché non ti sei assunto la responsabilità di cambiare tua situazione economica.

Magari hai detto di no ad un’opportunità di Network Marketing quando ti è stata presentata.

La maggior parte della gente lo fa.

Magari hai detto di sì, ma non hai preso la decisione che farai tutto ciò che è necessario per arrivare ad una determinata qualifica che ti garantisca uno stile di vita più ricco.

Magari hai preso la decisione ma, dopo un po’, vedendo che è difficile, hai mollato.

Insomma, forse non ti sei realmente preso questa responsabilità, tu essendo l’unico a poterlo fare.

Una parte della tua responsabilità giace nell’ accettare il potere di scegliere.

Hai sempre avuto questo potere, sia che ne eri cosciente oppure no.

Tutto quello che hai realizzato fino adesso, fallito sperimentato nella tua vita è stata una tua scelta.

Non sei la vittima della società e degli eventi esterni.

Sei soltanto la somma di tutte le tue scelte passate, di tutto quello che hai deciso o non deciso di fare o non fare. Accettare il fatto che sia tu a scegliere è il primo passo per avere

successo nella vita.

Senza questo è praticamente impossibile e per questo devi assolutamente liberarti dall’ energia negativa che sta  nell’incolpare gli altri.

Finché incolperai gli altri della tua vita, niente cambierà.

Solo quando accetterai che sei tu l’unico responsabile della tua esistenza e che sta a te fare qualcosa per cambiare la situazione,

solo allora inizierai a vedere dei miglioramenti.

Soltanto i perdenti incolpano e si lamentano degli altri trovando sempre delle scuse per i loro insuccessi.

I vincitori non hanno tempo da dedicare a queste futili attività.

I vincitori devono vincere. I vincitori vincono.

Molto spesso le prime persone che incolpi dei tuoi insuccessi sono i tuoi genitori.

Può darsi che ti viene in mente “Mio padre non mi ha aiutato”, “I miei non mi hanno mai sostenuto”, “I miei non hanno mai creduto in me” o qualcosa del genere.

Questo può anche essere vero

e tante volte accade.

I nostri genitori non sono perfetti e possono sbagliare come puoi sbagliare anche tu.

Non puoi scegliere i tuoi genitori, ma come ho detto sopra, hai il potere di scegliere. Puoi scegliere di crescere e diventare adulto. Puoi scegliere di essere responsabile e non incolpare più loro per la tua situazione attuale.

Devi farlo assolutamente!

Ogni volta che ti ritroverai a pensare in modo negativo dei tuoi genitori, incolpandoli, dì a te stesso che ormai sei grande e che ti sei assunto le tue responsabilità.

Vedrai che ti sentirai meglio. 

Vedrai che invece di sentirti debole e senza risorse, ti sentirai forte e capace. Vedrai che invece di avere paura di affrontare le situazioni, avrai coraggio.

A volte, invece di incolpare i nostri genitori, incolpiamo qualcun altro, che in un modo o in un altro fa parte della nostra vita e sembra essere la causa o la fonte di una situazione negativa che dobbiamo e non riusciamo a risolvere. Smettila di incolpare loro per questa situazione.

Può anche darsi che sia davvero colpa loro ma è inutile provare rancore nei loro confronti e consumare le tue energie in questo modo invece di dedicarti a realizzare il tuo sogno.

Non incolpare

nessuno.

Non incolpare il tuo sponsor perché non riesci ad avere successo nel Network Marketing. Non incolpare lui o l’azienda perché tu non riesci a reclutare persone. Non incolpare il prodotto se tu non riesci a venderlo.

Finché continuerai a incolpare loro non puoi avere successo.

Sarai sempre una vittima circondata da altre vittime. Assumiti la totale responsabilità. Cerca aiuto altrove se il tuo sponsor non te lo può dare. Ispirati, crea, trova soluzioni!

Trova un altro leader e chiedigli cosa fa per ottenere i risultati che ha.

Inizia a studiare il business. Partecipa ai seminari e ai corsi di formazione.Prova, fallisci e impara. Prova, fallisci e impara. Ma non incolpare gli altri

perché non serve a niente.

Non cambiare l’azienda che hai già scelto.Non cambiare lo sponsor. Cambia te stesso.

Come i tuoi genitori e come chiunque altro sulla terra, anche tu puoi sbagliare e trovarti in una situazione che non ti piace per colpa tua. Tutti facciamo degli sbagli.

E’ inutile stare a pensare tutta la vita fissandoci su qualche nostro piccolo o grande errore e rimpiangerlo di continuo. E’ inutile rimpiangere per sempre decisioni sbagliate. È inutile lamentarsi e giustificarsi di qualcosa che abbiamo fatto e non agire.

Se hai fatto degli sbagli, cerca di imparare da questi sbagli e vai avanti.

Assumiti la totale responsabilità della tua vita e invece di focalizzarti sul tuo passato, focalizzati sul tuo futuro, iniziando a cambiarlo oggi.

Il passato non può essere cambiato, ma il futuro sì ed il momento di farlo è ORA.

Ogni volta che ti ritroverai posando in vittima, e non assumendoti le responsabilità per i tuoi problemi, sostituisci quel pensiero con “Sono responsabile.”, “Ho il potere di scegliere.”, “Sta a me fare qualcosa.”.

Per attingere al tuo vero potenziale e realizzare i tuoi sogni,diventare la persona che ti piacerebbe essere, devi fare in modo che la tua mente lavori per te, e non contro di te.

La tua mente è solo uno strumento, un sistema operativo, che ti è stato fornito per aiutarti.

 Ora che sai in che modo si manifestano le nostre paure, cioè attraverso credenze autodistruttive come “Io non posso”,

“Io non sono capace”, “Non sono abbastanza intelligente”, devi eliminarle e sostituirle con credenze positive che ti diano la forza di lottare e andare avanti, non di rallentarti.

Se non lo farai, queste credenze guideranno il tuo comportamento inconsciamente diminuendo la qualità delle tue decisioni e dei tuoi pensieri, senza che tu ti accorga neanche delle loro influenze negative.

Una mente dominata da credenze autodistruttive non ha il coraggio di rischiare e non si assume le responsabilità per le cose che vorrebbe

avere.

 Non ci crede, per cui non agisce e allora come potrebbe mai realizzare qualcosa?

Inizierai ad avere successo e realizzare i tuoi sogni solo quando inizierai a credere e pensare che essi siano ottenibili.

È questa la differenza tra le persone che realizzano i loro sogni e quelle che non lo fanno.

Forse leggendo sopra delle due forme di paura, di come si sono formate dentro la tua mente, di come si sono sviluppate e di come si   possono manifestare, ti sei reso conto che le hai provate in passato o che magari sta succedendo proprio in questo momento. Forse vorresti o dovresti fare alcune cose ma non le stai facendo e non sai neanche il perché, o lo sai ma non lo vuoi ammettere.

Se ci pensi ancora meglio, molte delle cose che hai evitato di fare non le hai fatte semplicemente perché hai avuto paura di farle. Probabilmente hai perso dei treni e ti dispiace. Forse hai perso delle opportunità di lavoro, di guadagnare più denaro e di migliorare la tua situazione economica o forse hai perso delle opportunità di incontrare nuove persone, nuovi amici o qualcuno con cui condividere la tua vita.

Riesci a individuare dei momenti nella tua vita in cui questo è successo?

Riesci a individuare dei momenti in cui ti sei tirato indietro ancora prima di iniziare qualcosa? Riesci a individuare dei momenti in cui hai detto di no a qualcosa che forse avresti dovuto fare?

Quali sono queste cose? 

Pensa ad ogni cosa che ti sei perso perché hai avuto paura agire. Pensa al prezzo che hai dovuto pagare fino ad oggi per non aver rischiato un po’. Pensa a cosa avresti potuto realizzare se fossi stato un po’ più coraggioso, se avessi tentato più volte, se avessi colto l’attimo un po’ di più, se non avessi detto “non sono bravo in questo”, “non sono abbastanza intelligente” o qualunque altra credenza autodistruttiva.

Pensa al modo in cui potrebbero andare le cose nel futuro, tra 10, 20, 30 anni, se continuassi a pensare come hai pensato fino adesso, se continuassi semplicemente a dire certe cose come “non posso”. 

In realtà l’unica cosa di cui dovresti avere paura è quella che se non agirai oggi, se non rischierai oggi, se non coglierai l’attimo oggi, può darsi che un domani i tuoi sogni non si materializzeranno mai.

Affinché questo non accada non devi pensare o dire qualcosa che non vuoi che diventi realtà.

 E’ una regola molto semplice ma molto potente.

Non dire mai “Non posso farcela.” se non vuoi che questo accada. 

Non dire mai “Non sono bravo in questo.” se non vuoi che questo accada.

 Non dire mai “E’ impossibile” se non vuoi che questo accada. 

Ognuno di noi ha le proprie credenze autodistruttive, i propri “non posso” che verranno fuori appena farà qualcosa che non è abituato a fare. 

Quindi all’inizio sarà più difficile non pensare qualcosa che non vuoi che accada, ma col tempo ti abituerai perché ora sei cosciente di come funziona la tua mente e potrai bloccare quei pensieri negativi, sostituendoli con pensieri positivi.

Infatti ciò che dovresti fare ogni volta che ti arriva un pensiero “non posso” è riconoscere che quel pensiero non è reale, ma soltanto un pensiero, una manifestazione di una tua paura che può frenarti o persino bloccarti, impedendoti di realizzare qualcosa.

 Una volta riconosciuto cambialo con un pensiero positivo. 

Scegli di pensare in modo positivo. 

Scegli di “poter fare” perché in realtà non c’è niente che tu non possa fare.

TU PUOI FARE TUTTO PROPRIO COME ME e come la nostra amica Sara : guarda l’intervista 

se vuoi lavorare da casa

GUARDA SUBITO IL VIDEO GRATUITO CHE TI SPIEGA TUTTO